+39.0931.494034 info@gis-net.it

Sicurezza sul lavoro: da sempre il nostro core business

Professionalità, competenza e strumenti al servizio della sicurezza sul lavoro

Da sempre la sicurezza sul lavoro è alla base dei servizi offerti da GIS.

Crediamo fermamente che il primo passo per garantire l’efficienza di un impianto industriale e la tutela delle persone che lavorano al suo interno sia l’instillare una nuova e più virtuosa cultura della sicurezza sul lavoro tra chi quotidianamente si trova a operare in ambienti potenzialmente a rischio.

Gli strumenti operativi di GIS per la gestione della sicurezza in campo vanno dalla classica formazione dei lavoratori, attraverso lezioni frontali da seguire in aula, alla meno diffusa stimolazione di una cultura della sicurezza tramite la presentazione di suggerimenti e segnalazioni di near accident.

Grazie a un’opera costante di monitoraggio è possibile analizzare i risultati ottenuti, offrendo alle ditte maggiormente virtuose degli incentivi volti a premiare gli sforzi profusi per garantire standard di sicurezza sul lavoro più elevati.

Alcuni dei servizi offerti:

  • Elaborazione DUVRI
  • Elaborazione DVR (agenti chimici, esplosione, rumore, vibrazione, elettromagnetismo, ecc.)
  • Elaborazione PSC ed attività Titolo IV del TU 81/08 (Coordinamento progettazione ed Esecuzione)
  • Consulenza legale
  • Gestione complessiva del SPP di stabilimento
  • Concorsi di sicurezza
  • Gestione sicurezza durante le Fermate
  • Soccorso con Tecniche Speciali
  • Elaborazione SGS (OHSAS 18001, UNI 10672)
  • Revisioni di sicurezza (Safety Audits)

Attività rischi industriali

Alcuni dei servizi offerti:

  • Rapporto di Sicurezza secondo D.Lgs. 105/2015 e s.m.i.
  • Analisi di Operabilità (HAZOP) ed analisi di rischio industriale con elaborazione “Dynamic Fault Tree”
  • Stima delle frequenze e delle conseguenze (Alberi di guasto e degli eventi, modelli di calcolo)
  • Analisi degli “Effetti Domino”
  • Compatibilità Territoriale (Documento RIR, 105/2015) 
  • Sistema di Gestione per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti (UNI 10616/UNI 10617/VISP-6)
  • Assistenza presso le Autorità durante Istruttorie e sopralluoghi

Incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

  • Assunzione da parte di un tecnico interno all’azienda dell’incarico di RSPP, art. 31 D.Lgs. 81/08; predisposizione ed aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).
  • Assunzione dell’incarico per la predisposizione del Documento di Valutazione dei Rischi, art. 18 D.Lgs. 81/08; predisposizione ed aggiornamento del Piano di Emergenza ed Evacuazione.
  • Assunzione dell’incarico per la predisposizione del Piano di Emergenza ed Evacuazione, D.Lgs. 81/08, D.M. 10/03/1998. Predisposizione del Documento di Valutazione dei Rischi per Esposizione a Sostanze Chimiche (D.Lgs. 81/08).
  • Emissione del documento di valutazione dei rischi per esposizione al rischio chimico all’interno di aziende industriali, artigianali, commerciali, laboratori, cantieri e impiantistica. L’informazione potrà essere effettuata presso la sede del richiedente e/o presso la sede di GIS Srl; ai lavoratori partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione all’informazione aziendale.
  • Incarico per la realizzazione di appositi corsi di formazione interni all’azienda o presso la società GIS S.r.l., art. 37 D.Lgs. 81/08.
  • Per il conseguimento di attestati per: RSPP – RLS – ASPP – Antoncendio – Coordinatore Sicurezza.

Rumore nei luoghi di lavoro

  • Emissione del Documento di Valutazione dei Rischi da Rumore, art. 190 D.Lgs. 81/08.
  • Informazione dei lavoratori sui danni causati dal rumore e sulle misure di prevenzione e protezione. Realizzazione dell’addestramento e formazione all’uso dei DPI.
  • Modulo formativo finalizzato ad un corretto uso dei Dispositivi di Protezione Individuale (cuffie, tappi auricolari, inserti) ed addestramento all’uso degli stessi.

Vibrazioni Meccaniche

Emissione del Documento di Valutazione dei Rischi da Esposizione a Vibrazioni Meccaniche 

Predisposizione del Documento di Valutazione dei Rischi da Esposizione a Vibrazioni meccaniche, D.Lgs. 81/08. L’espletamento dell’incarico consiste in:

  • Sopralluogo in sito
  • Rilievo strumentale (mediante analizzatore integratore in classe 1 quattro canali), delle vibrazioni meccaniche trasmesse al sistema mano-braccio ed al corpo intero, generate da macchine, attrezzature ed impianti
  • Individuazione dei gruppi omogenei e/o dei lavoratori esposti
  • Ricostruzione del ciclo produttivo
  • Valutazione del livello di esposizione alle vibrazioni trasmesse al corpo intero WBV e calcolo del valore di esposizione giornaliera normalizzato ad 8 ore A (8) per tutti i gruppi omogenei individuati
  • Valutazione del livello di esposizione alle vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio HAV e calcolo del valore di esposizione giornaliera normalizzato ad 8 ore A (8) per tutti i gruppi omogenei individuati
  • Stesura del documento e relative indicazioni tecniche

Realizzazione dell’informazione e formazione dei lavoratori

Informazione e formazione dei lavoratori in merito ai rischi derivanti dall’esposizione a vibrazioni meccaniche, l’informazione sarà documentata mediante apposito verbale di riunione, sottoscritto anche dai lavoratori.

Consultazione in merito alla scelta, distribuzione e conservazione dei DPI

Predisposizione di apposita procedura, correlata da idonea modulistica, finalizzata ad una corretta gestione dei Dispositivi di Protezione Individuale, scelta, distribuzione, conservazione, manutenzione e sostituzione dei DPI antivibrazioni.

Cantieri

  • Assunzione dell’incarico di Coordinatore per la Progettazione
    (art. 91 D.Lgs. 81/08 s.m.i.)
  • Assunzione dell’incarico di Coordinatore per l’Esecuzione dei lavori (art. 92 D.Lgs. 81/08 s.m.i.)
  • Assunzione dell’incarico di Assistente del Responsabile dei Lavori (art. 90 D. Lgs. 81/08 s.m.i.)
  • Predisposizione del Piano di Sicurezza e Coordinamento (art. 100 D.Lgs. 81/08 s.m.i.)
  • Predisposizione del Fascicolo Tecnico dell’Opera (art. 91 D. Lgs. 81/08 s.m.i.)
  • Predisposizione del Programma Lavori (art. 91 D. Lgs. 81/08 s.m.i.)
  • Predisposizione del Piano Operativo di Sicurezza e/o del Piano Sostitutivo di Sicurezza (art. 96 D.Lgs. 81/08)
  • Predisposizione del Lay-out
  • Predisposizione del Lay-out di cantiere

Ambiente

Rischio Amianto

Assunzione dell’incarico di tecnico responsabile per il controllo e la manutenzione dei manufatti contenenti amianto, secondo quanto definito nella Legge 257/92 e s.m.i. e con riferimento al titolo IX capo III art. 246 – 261 D.Lgs. 81/08.

L’incarico potrà essere affidato ad un tecnico della società che predisporrà tutto l’occorrente ai fini della manutenzione, controllo, informazione sui rischi dati dalla presenza di materiali contenenti amianto.

Valutazione dei rischi sulla presenza di amianto e predisposizione del documento di valutazione dei rischi per l’esposizione a fibre di amianto.

Controllo dello stato di conservazione dei manufatti contenenti amianto (D.M. 06/06/1994).

Predisposizione della comunicazione da inviare alle autorità competenti (ASL), piani di dismissione amianto.

Predisposizione della modulistica da inviare alla ASL competente per la relativa mappatura dei manufatti contenenti amianto.

Ambiente

  • Analisi di rischio ambientale con metodologia speditiva (APAT/ARPA/CNVVFF) per stabilimenti RIR
  • Analisi emissione bolla
  • Assistenza elaborazione procedure ambientali
  • Assistenza per predisposizione SGA ISO 14000
  • Assistenza per AIA
  • Consulenze per dichiarazioni INES

Antincendio

Antincendio

Progetti e pratiche di prevenzione incendio
Consiste nella predisposizione di progetti da presentare al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per il parere preventivo e il successivo rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI), o le richieste di rinnovo del CPI.

Piano di emergenza ed evacuazione
Consiste nell’elaborazione del documento di valutazione dei rischi di incendio, gestione dell’emergenza dell’unità produttiva presa in considerazione e della formazione degli addetti antincendio.
Elaborazione, in base alle norme antincendio vigenti, della pianta di evacuazione da esporre nei luoghi di lavoro con indicate le vie di esodo, le porte di emergenza, le vie di uscita, l’ubicazione dei mezzi antincendio, l’ubicazione della cartellonistica di sicurezza.

Registro di Controllo delle attività di emergenza
Consiste nella predisposizione di un registro di controllo delle attività e attrezzature inerente la gestione della sicurezza, in particolare:
• predisposizione del modulo di informazione dei lavoratori
• predisposizione del modulo di registrazione delle simulazioni di evacuazione

• predisposizione del modulo di controllo delle attrezzature antincendio

Informazione ai lavoratori
Predisposizione di appositi moduli di informazione dei lavoratori presenti nell’unità produttiva, il contenuto dell’informazione riguarda la conoscenza dei rischi e dei mezzi antincendio, le modalità di evacuazione, ecc. previsto dal D.Lgs. 81/08.

Consulenza in merito ai problemi antincendio
Consulenza specifica in merito alle problematiche legate al rischio dell’incendio e gestione delle emergenze.

La GIS, grazie all’esperienza maturata nel corso degli anni, eroga anche attività formativa e di addestramento per il rischio d’incendio medio ed elevato attraverso un percorso teorico pratico approvato dal Ministero dell’Interno.
La GIS, sfruttando la possibilità di operare all’interno del suo campo di addestramento, garantisce la formazione continua all’uso delle più moderne attrezzature del settore senza tralasciare l’aspetto psicologico legato alla gestione di una situazione d’emergenza.

Connettiti con Noi!
Resta informato sui nuovi sviluppi di GIS!