+39.0931.494034 info@gis-net.it

Monitoraggio con Sapr e manutenzione con fune in luoghi difficilmente raggiungibili

Servizio di monitoraggio con SAPR

Negli ultimi anni la GIS – coerentemente con la sua mission HSE-oriented – ha sviluppato una serie di competenze nell’ambito di servizi tecnologici basati sull’utilizzo di SAPR (Sistemi A Pilotaggio Remoto) o DRONI civili, finalizzati all’effettuazione di riprese video, anche in modalità termografica, o al rilevamento dati ambientali di vario genere con l’ausilio di sensori ed analizzatori di elevata precisione, al fine di ottenere un valido supporto durante ispezioni, collaudi, rilievi inerenti cedimenti strutturali, danneggiamenti, cricche, perdite di gas, leakage, costruzione di modelli 3D di tipo topografico, controlli e monitoraggi ambientali.

I droni scelti da GIS per erogare i propri servizi sono quanto di meglio il mercato possa offrire.

Si tratta di droni DJI modelli MATRICE e PHANTOM, costruiti dall’azienda leader mondiale del mercato, regolamente certificati ENAC, di grande affidabilità e robustezza, con caratteristiche tali da renderli ideali per un utilizzo industriale.

In particolare il drone MATRICE è pensato per sviluppatori software che ne possano sfruttare le enormi potenzialità, con la fornitura di apposito SDK (SOFTWARE DEVELOPER KIT) che consente di accedere a tutte le eccezionali caratteristiche e funzionalità del drone.

La GIS  annovera tra il proprio personale ben 4 piloti SAPR certificati ENAC, in modo da poter erogare i propri servizi in maniera scalabile e contemporanea anche su diversi clienti ed in diverse località.

I piloti GIS sono in grado di predisporre apposito piano di volo, valutazione del rischio e comunicazione agli enti competenti, per essere perfettamente allineati alle severe normative vigenti in materia di volo a pilotaggio remoto. Ogni velivolo GIS è regolarmente assicurato per una maggiore sicurezza del cliente e dei piloti stessi.

Campi di applicazione in ambito OIL&GAS:

  • Ispezioni bruciatori
  • Ispezioni delle fiaccole
  • Ispezioni pilastri strutturali
  • Monitoraggio discariche ed orografia corsi d’acqua
  • Mappatura e sorveglianza delle coste e dei pontili
  • Ortofoto per cartografia, georeferenziazione, modellazione 3D
  • Dati da camere termografiche e laser scanner, con rilievi termografici di tubazioni, condutture, torri e ciminiere ed altre parti di impianto (anche offshore)
  • Acquisizione di video in alta definizione e immagini

Vantaggi:

  • Abbattimento dei tempi e dei costi
  • Possibilità di ispezionare siti pericolosi per l’uomo
  • Nessuna infrastruttura necessaria per le operazioni
  • Nessun bisogno di fermare l’impianto
  • Operazioni veloci, flessibili e ripetibili
  • Maggiore controllo dello stato delle infrastrutture
  • Possibilità di prendere decisioni strategiche senza fermare l’impianto

Manutenzione su fune

La GIS ha sviluppato inoltre, in concomitanza con l’expertise acquisito in occasione delle commesse per soccorso in quota e spazi confinati (SQSC) o difficilmente raggiungibili, delle competenze specifiche che è in grado oggi di impiegare nell’erogazione di piccoli lavori di manutenzione su fune.
Ecco alcune fasi e attività che possono essere effettuate attraverso il servizio offerto:
  • Verniciature di accoppiamenti flangiati in quota
  • Verniciature di tratti di carpenteria o pareti in quota
  • Messa in sicurezza di apparecchiature / strutture in quota
  • Ispezioni in quota sullo stato delle apparecchiature / strutture
  • Assistenza verso tecnici di ditte terze per attività manutentive in quota

 

 

Naturalmente è possibile combinare i due servizi innovativi proposti, ad es. con una ispezione visiva con drone ed immediata analisi dello stato degli assets interessati (attraverso video e foto, anche termografici), ed un successivo intervento di manutenzione con squadra lavori su fune per la risoluzione dell’anomalia individuata.

Connettiti con Noi!
Resta informato sui nuovi sviluppi di GIS!